Sei a Roma, la città Eterna: puoi passeggiare fino al Colosseo, lanciare una monetina nella fontana di Trevi, ammirare l’Arco di Costantino, perderti nel Foro Romano o sederti sulla scalinata di Piazza di Spagna ad osservare la dolce vita romana che ti corre davanti.

Prima di fare una o tutte queste cose, però, che ne dici di una deliziosa colazione?

Roma è ricca di posti dove fare colazione, ma quali sono quelli assolutamente da provare?  Eccoti i miei 3 indirizzi dove fare una colazione indimenticabile nella Capitale 😉

La Portineria

Via Reggio Emilia 22/24 (Porta Pia)

La Portineria, aperta nel 2014 dal pasticcere Gian Luca Forino, noto per essersi classificato sul podio del programma Rai “Il più grande pasticcere”, merita almeno una colazione.

All’interno del locale l’atmosfera è molto curata, con una vasta scelta di dolci con cui fare colazione: crostate, paste e croissant che non temono rivali,  soprattutto il fagottino al cioccolato chiamato “faciocco“, sublime.

Tutti i dolci possono essere accompagnati da cappuccini e caffè.

Cristalli di zucchero

Via San Teodoro 88 (Circo Massimo)

Una delle migliori pasticcerie romane che assicura una colazione perfetta per cominciare la giornata.

Sono ottimi i cappuccini e soprattutto il caffè, ideali per accompagnare i lievitati tra i quali spicca il croissant farcito con crema e visciole, una sorta di amarena tipica delle Marche.

Bompiani

Largo Benedetto Bompiani 8/10 (Piazza dei Navigatori)

Pagheresti mai un caffè 10 euro? Da Bompiani potresti, se ordini il Kopi Luwak, il famoso caffè indonesiano ricavato dagli escrementi dello zibetto che, mangiando i chicchi di caffè, permette agli stessi di mantenere inalterate tutte le proprietà che altrimenti vanno perse durante la tostatura.

Oltre a questo, sono assolutamente da provare i danesi con la crema al limone e i burrosissimi croissant.

E tu? Dove fai colazione a Roma?

Raccontami la tua colazione romana nei commenti 🙂

Credits photos: unsplash.com