Gli ultimi giorni del mio soggiorno napoletano sono stati caratterizzati da un dolce sole primaverile : quello che ti riscalda dopo un freddo inverno, che ti solletica il viso durante una passeggiata sul lungomare. Magari il tiepido sole è accompagnato da un venticello fresco, che porta con sé l’odore dei fiori, dell’estate che si avvicina.

fragole

Napoli in Primavera è bellissima : la città rifiorisce, lenta. Torna ad essere popolata dai “suoi” turisti,che la raggiungono per ammirarne ogni vicoletto, chiesa, museo, per respirarne i profumi ed immergersi nei suoi rumori.

In Primavera poi, per me, si dà il via alla stagione dei compleanni : dai parenti agli amici, sono tutti concentrati tra marzo e settembre!

Quest’anno la mia dolcissima amica Federica ( nonché  testimone di nozze) , mi ha chiesto una crostata per festeggiare il suo compleanno. Me l’ha chiesto in un modo un po’ particolare, esordendo con un “Ma tu la sai fare la crostata?”

Ho risposto con una frase che racchiude tutta la mia modestia:” Io sono la Regina delle crostate!”

crostata-2

Ecco, a quel punto mi sono trovata a dover/voler creare una delle mie migliori crostate. Complice una giornata molto calda, l’abbinamento fragole-agrumi è venuto quasi spontaneo!

La ricetta del guscio di frolla l’ho “presa in prestito” da Leonardo Di Carlo, dal libro “Tradizione in Evoluzione”. E’ una frolla molto friabile, ottima come guscio per una crostata alla frutta, caratterizzata da un soffice profumo agli agrumi (limone e arancia) che ben si sposa all’aroma intenso delle fragole, enfatizzando i sapori della crema, anch’essa agrumata.

crostatafragole

Per lo stampo, ho utilizzato quello classico da pastiera , perchè, trovandomi a casa dei miei, non ne avevo altri a disposizione, ma tu puoi variare dal rotondo al quadrato. Sperimenta.

Ti servirà..

..Per il guscio di frolla

  • 225 g di burro
  • 275 g di zucchero
  • 2 g di buccia di limone grattugiata
  • 2 g di buccia di arancia grattugiata
  • 3 g di sale fino
  • 50 g di uova intere
  • 35 g di latte intero
  • 7 g di lievito per dolci
  • 500 g di farina  W 160

..Per la crema

  • 1 uovo intero
  • 500 ml di latte
  • 100 g di zucchero
  • 60 g di farina
  • 1 cucchiaino di buccia di arancia e di limone grattugiata
  • 100 ml di panna fresca montata
  • 3 g di gelatina alimentare in foglie

..Per la decorazione

  • 500 g di fragole affettate
  • 1 bustina di gelatina Tortagel della pan degli angeli

Come farai..

..La frolla

Lascia il burro a temperatura ambiente per circa un’oretta.

Questa frolla si ottiene mescolando (se hai  un’impastatrice utilizza la foglia, io l’ho fatto a mano!) il burro, gli aromi , il sale e lo zucchero. In una ciotola mescola il latte con le uova e aggiungi al burro , fino a farlo assorbire bene. Aggiungi poi la farina e il lievito setacciati , impastando fino ad ottenere una palla soda. Fai riposare in frigo per un paio d’ore.

Trascorso questo tempo, stendi la frolla ad un’altezza di circa 3 mm. Bucherella il fondo con i rebbi di una forchetta e procedi alla cottura in forno a 180°C per 15- 20 minuti.

..La crema

In un pentolino, porta a bollore il latte con le bucce di arancia e limone. In una ciotola mescola l’uovo intero con lo zucchero. Aggiungi la farina. Se appare solido, aggiungi un cucchiaio di latte ( preso dal pentolino, non aggiungerne altro). Al momento del bollore , versa il composto di zucchero, farina e uovo nel pentolino e mescola fino a rassodamento.

Metti la crema così ottenuta in una teglia e copri con la pellicola. Lascia raffreddare.

Quando la crema è fredda, metti i fogli di gelatina in acqua fredda. In un pentolino, riscalda 3 cucchiai di panna e , quando è ben calda, aggiungi la gelatina strizzata e falla sciogliere.

Monta la restante panna.

Aggiungi la panna con la gelatina alla crema e mescola.

Aggiungi la panna montata alla crema e mescola bene.

Metti il composto ottenuto in una sacca a poche.

.. Per assemblare la crostata 

Lava le fragole, asciugale e  tagliale a fettine non troppo spesse.

Partendo dal centro della frolla, farcisci il guscio con la crema.

Decora con le fragole a fettine e alla fine spennella con la gelatina tortagel ( che avrai preparato seguendo le indicazioni presenti sulla bustina).

crostata1

Et Voilà! Auguri amica mia!

Con gli ” avanzi” ho realizzato dei piccoli cestini di frolla per casa ( non potevano non assaggiare!) 😀 crostatine