Il krapfen, chiamato anche bombolone, è un dolce di origini austro-tedesche. I krapfen fritti sono facilissimi da preparare. Ottimi da mangiare ancora caldi e farciti con una confettura di lamponi, crema alle nocciole o crema pasticcera.

Ho passato tre giorni in bilico, senza sapere se li avrei preparati o meno: stranamente il pensiero di aspettare la lievitazione mi ha messo in crisi. E, invece, domenica mattina mi sono svegliata piena di entusiasmo e li ho preparati.

Preparare un lievitato richiede una predisposizione d’animo, non ci sta niente da fare. Ma questi krapfen, rispetto alle classiche ricette che hanno tempi biblici di lievitazione, sono davvero rapidi da preparare e buonissimi da mangiare caldi. Io ne ho mangiati tre caldi, caldi: una bontà.

 

 

Krapfen

Il krapfen, chiamato anche bombolone, è un dolce di origini austro-tedesche. I krapfen fritti sono facilissimi da preparare. Ottimi da mangiare ancora caldi farciti con una confettura di lamponi.

Preparazione 2 ore
Cottura 10 minuti
Tempo totale 2 ore 10 minuti
Porzioni 20 krapfen

Ingredienti

  • 400 g farina Manitoba
  • 1 bustina lievito di birra in polvere
  • 1/2 buccia limone grattugiata
  • 50 g zucchero semolato
  • 3 uova intere
  • 75 g burro fuso ma tiepido
  • 50 g latte tiepido
  • 1 pizzico sale fino
  • q.b. farina per il piano da lavoro
  • 1 litro olio di arachidi
  • q.b. confettura lamponi
  • q.b. zucchero a velo

Istruzioni

  1. In una ciotola, mescola la farina e il lievito in polvere.

  2. Fai un buco al centro e aggiungi lo zucchero, le uova, la buccia di limone grattugiata e il burro fuso e inizia a mescolare con una forchetta.

  3. Versa man mano il latte tiepido e il pizzico di sale e prosegui ad impastare a mano.

  4. Trasferisci l'impasto sul piano di lavoro, spolverizzato con la farina e impasta fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  5. Trasferisci l'impasto in una ciotola, copri con la pellicola alimentare e fai lievitare per 1 ora e mezza.

  6. Trascorso questo tempo, stendi l'impasto ad un'altezza di 1,5 cm e taglia dei dischi di impasto aiutandoti con un bicchiere. 

  7. Disponi ogni disco di impasto su un quadrato di carta da forno: questo ti aiuterà quando dovrai friggerli impedendoti che si sgonfino. 

  8. Fai lievitare i dischi per 30 minuti coperti da uno strofinaccio.

  9. Trascorsi i 30 minuti, versa l'olio in una pentola dai bordi alti e riscalda l'olio. Per assicurarti di aver raggiunto la temperatura giusta, immergi la punta di uno stuzzicadenti nell'olio e se si formano delle bollicine intorno, l'olio è pronto.

  10. Friggi due o tre Krapfen alla volta (senza esagerare perché lievitano in cottura e poi si abbassa la temperatura dell'olio, rischiando di avere un fritto unto) fino a doratura. 

  11. Trasferisci i krapfen dall'olio ad un piatto rivestito con carta assorbente. 

    Asciuga bene il krapfen da entrambi i lati.

  12. Spolvera la superficie con lo zucchero a velo e farcisci a piacimento con la confettura di lamponi.

Note

Oltre alla confettura, puoi farcirli con la Nutella, la crema pasticcera o con il burro di arachidi.

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto e condividi una foto su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl