Dimentico spesso che il sottotitolo del blog è Bakery Lab e, in effetti,ci sono pochissime ricette di lievitati ma, complice il contest di Caseificio Tomasoni, ho deciso di rimediare!

Domenica scorsa sono tornata a cena da Saporè, il locale di Renato Bosco, il noto pizzaricercatore: adoro andare lì, un incrocio tra un forno e una pizzeria, arredato alla perfezione con colori pastello e con una cura e ricercatezza rari; ma la cosa più bella è il profumo di lievitati che ti accoglie e ti accompagna per tutta la serata.

Tra tutte le bontà da ordinare ho scelto il crunch: una nuvola di impasto con una base croccantissima e un condimento spettacolare a base di pomodoro e mozzarella.

A fine serata Giustino mi ha regalato “Che pizza!“, il libro di Renato Bosco che svela tutti i suoi segreti per preparare una perfetta pizza a casa.

Quando ho deciso di partecipare al contest “Fiori e stracchino Tomasoni” il crunch è stato il mio primo pensiero!

Ho iniziato ad analizzare tutti i prodotti che il Caseificio mi aveva inviato e così, persa tra ricottine e caciotte, ho scelto di utilizzare proprio lo stracchino.

Credo di non aver mai mangiato uno stracchino così: la consistenza era, wow, perfetta! Ricorda molto quella del gorgonzola grazie al suo esterno leggermente più sodo rispetto all’interno cremosissimo; il sapore è delicato, avvolgente ma non invasivo.

Non vedo l’ora di utilizzare gli altri prodotti! (In realtà la caciotta l’ho tagliata a fette e mangiata sul crunch dopo le foto…).

La preparazione è un po’ lunghetta ed è necessario utilizzare una farina di tipo 1 che riesca ad assorbire tanta acqua, perciò ti consiglio la farina Molino Quaglia di tipo 1, caratterizzata dalla capacità di assorbire grandi quantità di acqua.

Ti lascio la ricetta di questa deliziosa focaccia, tu ordina i prodotti! 😉

Crunch con stracchino e fiori di zucca

Realizza una croccante focaccia con la ricetta di Renato Bosco e lo stracchino del Caseificio Tomasoni. 

Preparazione 18 ore
Cottura 12 minuti
Tempo totale 18 ore 12 minuti
Porzioni 12 porzioni

Ingredienti

  • 1 kg farina tipo 1 Molino Quaglia
  • 5 g lievito di birra compresso
  • 600 g acqua
  • 20 g olio d'oliva
  • 200 g acqua
  • 20 g sale fino

Farcitura

  • 200 g stracchino Tomasoni
  • 6 fiori di zucca
  • q.b. olio d'oliva

Istruzioni

La sera prima

  1. Versa la farina nella ciotola della planetaria e aggiungi i 600 g si acqua. Impasta per 8 minuti con il gancio a velocità minima. 

  2. Aggiungi il lievito sbriciolato e impasta per 5 minuti a velocità 2.

    Aggiungi la restante acqua, l'olio e il sale e impasta per altri 5 minuti a velocità 2.

  3. Spennella con l'olio una ciotola di plastica e trasferisci l'impasto. Copri con la pellicola alimentare e tieni in frigo per 12 ore.

  4. Dopo 12 ore, dividi in due l'impasto e fai lievitare fuori dal frigo per 6 ore.

    Spennella con l'olio due teglie di 20X30 cm e stendi delicatamente l'impasto.

  5. Lava i fiori di zucca e tagliali a filetti. 

    Cospargi la superficie dei cruch con olio, sale e i filetti di fiori di zucca.

    Fai lievitare in teglia per 1 ora.

  6. Preriscalda il forno a 250°C e scegli la funzione "cottura inferiore" del forno.

    Inforna una teglia alla volta e cuoci per 12-15 minuti.

  7. Sforna e distribuisci lo stracchino a pezzetti sulla pizza ancora calda.