• Home
  • Ricette
  • La ricetta del maritozzo con la panna(fatto in casa ma perfetto come in pasticceria)

La ricetta del maritozzo con la panna(fatto in casa ma perfetto come in pasticceria)

Come fare maritozzo alla panna

Il maritozzo con la panna è un dolce lievitato tipico di Lazio, Marche e Abruzzo ma ne esiste una versione anche pugliese e siciliana. Nello specifico:
il maritozzo romano ha la forma di un panino arrotondato tagliato in due e ripieno di sola panna montata.

Il maritozzo marchigiano-abruzzese ha la forma di un panino oblungo (simile a un piccolo sfilatino appuntito alle estremità) ed è senza pinoli.

Il maritozzo pugliese e siciliano ha la forma di una treccia; è molto più soffice di quello laziale ed è senza pinoli né uvetta.

Perché il maritozzo si chiama così?

Il maritozzo ha origini lontanissime, già nell’Antica Roma le donne preparavano un dolce molto simile al maritozzo, con uvetta e miele per i propri mariti.
Ma si racconta che fossero i promessi sposi a regalare questa pagnotta dolce alle future spose, il primo venerdì del mese di marzo. Il donante, nonché futuro marito, veniva appunto chiamato “maritozzo” in modo giocoso.

Come fare il maritozzo: la ricetta di Massari

Nella scena della pasticceria italiana, il maritozzo più famoso è quello del Maestro e, sì, sto parlando proprio di Iginio Massari. Nelle sue pasticcerie è possibile assaggiarlo tra una brioche e una mono porzione. Ed è davvero buonissimo.
Ecco la ricetta dei maritozzi di Iginio Massari:

I maritozzi alla panna di Iginio Massari

La ricetta per dei perfetti maritozzi fatti in casa. Rigorosamente alla panna.

Preparazione 3 ore
Cottura 6 minuti
Porzioni 18 maritozzi

Ingredienti

  • 500 g farina 00
  • 125 g acqua a 30°C
  • 7 g lievito di birra secco
  • 12,5 g miele
  • 150 g uova
  • 60 g zucchero semolato
  • 50 g tuorli
  • 125 g burro morbido
  • 7 g sale fino
  • 1 tuorlo
  • 50 ml latte

Per farcire

  • 200 g crema pasticciera
  • 250 g crema chantilly

Istruzioni

  1. Impasta i primi sei ingredienti in planetaria con il gancio a velocità 2.

  2. Quando si è formato un panetto liscio, aggiungi metà tuorli in cui avrai sciolto il sale.

  3. Continuando ad impastare aggiungi il burro morbido e i restanti tuorli.

  4. Impasta per 15 minuti.

  5. Fai lievitare per 2 ore in un contenitore chiuso con pellicola alimentare.

  6. Sgonfia l'impasto e ricava 18 palline da circa 50 g. Disponile distanziate su una teglia foderata da carta da forno.

  7. Fai lievitare nuovamente per 60 minuti.

  8. Mescola il tuorlo con il latte e spennella la superficie dei maritozzi.

  9. Inforna in forno già caldo a 200°C per 6 minuti.

  10. Sforna e lascia raffreddare.

  11. Taglia a metà lasciando comunque un'estremità chiusa.

  12. Farcisci con una striscia di crema pasticciera e poi finisci con abbondante crema chantilly.

  13. Servi con una spolverata di zucchero a velo.

Ne ho fatto anche uno ai mirtilli, ecco il taglio:

Prepara dolci professionali nella tua cucina

Impara le tecniche e i segreti dei pasticcieri professionisti.

1-2 email/mese con ricette, tecniche, recensioni, interviste, e molto altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mentecontorta

Iscriviti alla newsletter

Scopri i segreti della pasticceria professionale

1-2 email/mese con ricette, tecniche, recensioni, interviste, e molto altro