In questo periodo sono letteralmente impazzita per il mix di spezie che si utilizza per gli omini di pan di zenzero, tanto da prepararci anche i macaron!

Adoro la complessità dei macaron: una meringa alle mandorle che deve essere perfetta affinchè il pasticcino riesca.

Mai come questa volta, serve una precisione chirurgica per realizzarli.

Ma i macaron sono francesi? Molti dicono di si, anche se la loro creazione si fa risalire a Caterina de’ Medici, che commissionò il dolce ad un pasticcere italiano, da portare in dono al Duca D’Orleans.

Le prime farciture erano a base di marmellate, liquori e spezie ma, con il passare degli anni, diventarono sempre più complesse, fino ad arrivare ai moderni capolavori realizzati dai Maestri Pasticceri francesi come Pierre Hermé o Philippe Conticini.

Come ti dicevo, realizzare i macaron richiede tecnica e precisione, soprattutto durante la fase del croutage: i dischetti di meringa devono riposare all’aria fino a formare una patina superficiale (l’impasto non si appicca alle dita). Il croutage serve a far sviluppare il guscio del macaron durante la cottura: se si formano crepe allora dovevi aumentare i tempi di riposo. In genere, la durata media è di 30 minuti, ma dipende molto dall’umidità e dalla temperatura esterna.

Dopo questo piccolo approfondimento sul croutage, andiamo a scoprire la ricetta per preparare questi deliziosi gingerbread macaron! 🙂

Gingerbread macaron o macaron pan di zenzero

I gingerbread macaron o macaron pan di zenzero sono dei deliziosi pasticcini che ricordano i più famosi biscotti. Un'idea particolare e raffinata da portare in tavola a Natale.

Preparazione 30 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 20 macaron

Ingredienti

  • 130 g mandorle farina
  • 225 g zucchero a velo
  • 115 g albumi
  • 60 g zucchero semolato
  • 20 g acqua
  • 1 cucchiaino zenzero in polvere
  • 2 cucchiaini cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino noce moscata in polvere
  • q.b. colorante alimentare in gel io giallo limone

Per la ganache pan di zenzero

  • 300 g cioccolato bianco
  • 100 g panna fresca
  • 1 cucchiaino zenzero in polvere
  • 2 cucchiaini cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino noce moscata in polvere

Istruzioni

  1. Prepara lo sciroppo di zucchero unendo l’acqua e lo zucchero semolato, porta a bollore. Se non hai un termometro da cucina, aspetta che faccia delle belle bolle grandi. In quel momento è pronto.

  2. Nel frattempo che lo sciroppo raggiunga la temperatura, monta gli albumi a neve ben ferma.

    Quando lo sciroppo è pronto, versalo a filo, con attenzione, negli albumi mentre continui a montarli. Monta per cinque minuti o fino a che non appaia a neve fermissima.

  3. Setaccia la farina di mandorle con lo zucchero a velo e le spezie.

  4. Aggiungi il colorante all’albume e mescola con delicatezza, senza smontarlo. Aggiungi la farina e lo zucchero setacciati e mescola sempre delicatamente.

  5. Trasferisci il composto in una sac a poche con un beccuccio liscio (Wilton 9). Sulla carta da forno disegna a matita tanti cerchietti di uguale dimensione di circa 3-4 cm di diametro e fai in modo che siano almeno a 4 cm di distanza l’uno dall’altro.

  6. Ora, una volta che hai riempito i cerchietti con l'impasto dei macaron, devi lasciarli all’aria almeno 25 minuti o fino a che non hanno formato una patina superficiale in modo che l’impasto non si appicchi alle dita (tecnicamente si dice croutage).

  7. Quando il macaron non appiccica più, inforna in forno caldo a 160°C per 10 minuti. Trascorso questo tempo, spegni il forno e lascia la teglia in forno leggermente aperto ( aiutati con una presina) per un paio di minuti.

    Fai raffreddare prima di staccarli dalla teglia.

    Se incontri difficoltà nello staccarli, puoi mettere in congelatore il foglio coi macaron per una decina di minuti e poi proseguire a staccarli.

La ganache al pan di zenzero

  1. Trita il cioccolato bianco finemente e aggiungi le spezie.

  2. Riscalda la panna.

  3. Versa la panna sul cioccolato e sulle spezie e mescola bene fino ad avere un composto liscio ed omogeneo.

  4. Fai raffreddare la ganache e poi trasferiscila in una sac à poche.

Montaggio dei macaron

  1. Prendi una coppia di macaron di dimensioni simili.

    Riempi il centro della base con la ganache e copri con l'altro guscio, premendo leggermente fino a che la ganache raggiunga i bordi.

    Continua così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Note

Puoi conservare i gusci dei macaron per diverse settimane in una scatola di latta, al riparo da umidità e calore.

I macaron farciti, invece, puoi conservarli in freezer per due settimane. Quando vorrai servirli/mangiarli, dovrai scongelarli e farli riposare in frigo l'intera giornata, prima di addentarli! 🙂

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto e condividi una foto su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl