Dato che il periodo mi impone il riposo, oggi ho deciso di darti un po’ di consigli per gli acquisti. Spesso ricevo email in cui mi si chiede un parere su quale planetaria per uso domestico acquistare.

In questo articolo divideremo le impastatrici per economiche, professionali, miglior qualità/prezzo, cercando di andare incontro alle più disparate esigenze.

Ma prima di passare alle classifiche, vediamo perché acquistare una planetaria.

Perché acquistare una planetaria?

La planetaria (o impastatrice) viene utilizzata in cucina e pasticceria per impastare alcuni ingredienti tra di loro in modo da ottenere un impasto liscio e omogeneo con il quale poi preparare pizza, pane, dolci o pasta fresca.

Molte preparazioni possono essere realizzate a mano ma, in caso di grandi quantità o per un risultato migliore, è meglio utilizzare questo strumento. Se si guarda a impastatrici come la Kenwood e Kitchenaid, inoltre, non si potrà far a meno di notare tutti gli accessori aggiuntivi come frullatori, stendi pasta, trita carne,coperchio paraschizzi, sfogliatrice, gelatiera e chi più ne ha, più ne metta che tendono a semplificare ancora di più la nostra vita in cucina.

Inoltre, ogni impastatrice è dotata di 3 strumenti che ti aiuteranno con gli impasti: frusta, foglia e gancio (detto anche spirale o uncino).

  • La frusta potrai utilizzarla per le montate: albumi, tuorli e zucchero, panna e così via;
  • la foglia, invece, è utilizzata per tutte le preparazioni “delicate” come, ad esempio, la frolla, in cui non è richiesto che gli ingredienti siano montati ma solo mescolati;
  • il gancio, infine, è utilizzato per gli impasti: babà, pizza, brioche e via dicendo.

Quando acquistare una planetaria?

Potrebbe essere un’ottima idea acquistare una planetaria quando decidi di iniziare a sperimentare ricette complesse, che prevedono lunghi tempi di impastamento e risultati decisamente professionali.

Chi ti dice che basta una frusta elettrica mente 😀

Come scegliere una planetaria?

La scelta della planetaria deve essere fatta con attenzione. Ti consiglio di stilare una lista delle tue necessità, come la quantità di impasto e la tipologia di preparazioni che vuoi fare (maggiormente montate? Più impasti a base di glutine?).

Dopo aver deciso a cosa ti servirà l’impastatrice, ecco cosa tenere d’occhio:

capienza della ciotola – esistono ciotole di diverse dimensioni e la capienza da scegliere è in base alla quantità delle preparazioni da fare. Ad esempio, se abiti da sola e desideri preparare una torta da condividere con amici o da portare in ufficio, una ciotola da 4 litri potrebbe andare bene;

potenza del motore  – la potenza del motore, che di solito va dai 500 W ai 1200 W, è molto importante nella valutazione dell’acquisto: un motore poco potente non ti permetterà di impastare preparazioni più dure e per tempi più lunghi. Inoltre, un buon motore permetterà di allungare la vita al tuo elettrodomestico, in quanto eviterà che vada sotto sforzo

spazio e piani di appoggio – sembrerà una banalità, ma la planetaria deve poggiare correttamente sul piano per il suo buon funzionamento, pertanto accertati di avere uno spazio dedicato prima di acquistarla;

materiali – ti consiglio di orientarti verso l’acciaio e i metalli in generale, soprattutto per quanto riguarda la ciotola: l’acciaio resiste maggiormente agli urti, allo strofinamento (pensa al gancio che striscia nella ciotola) e ai frequenti lavaggi ad alte temperature. In alternativa al metallo, ti consiglio una ciotola di vetro temperato. Sconsigliatissimo l’uso della plastica;

budget – ultimo, ma non meno importante, è il budget: ti consiglio di fissarlo in partenza, in modo da orientarti già sulla fascia di prezzo che hai stabilito ed evitare di innamorarti di un modello troppo costoso.

Quanto costa una planetaria?

Il prezzo di una planetaria varia da circa 100 euro per i modelli base a circa 1200 euro per i modelli professionali ad uso domestico. Ovviamente, a prezzi più bassi corrispondono prodotti più “delicati” che non ti permetteranno di impastare prodotti più duri o per lungo tempo senza far andare il motore della macchina sotto sforzo.

 

Impastatrici economiche: quali scegliere

Eccoci alla lista delle 3 migliori planetarie economiche  che puoi acquistare per la tua cucina:

 

Ariete 1588 Impastatore Vintage – Planetaria per pane, pizza, dolci e pasticceria, Capacità 5.5 litri, 7 velocità, in colore Celeste pastello

Acquistare planetaria economica

 

Perché acquistarla:

La planetaria Ariete presenta la ciotola in acciaio inox da 5,5 litri e  3 fruste in dotazione: a gancio per impastare, a cuore per amalgamare e a filo per montare. Inoltre, grazie ai piedini antiscivolo l’impastatrice può lavorare ad alta velocità in modo stabile e sicuro, senza sporcare grazie anche alla presenza del coperchio paraschizzi. Anche la potenza è elevata: il motore raggiunge i 2400 W di sforzo massimo, le 7 velocità e la funzione pulse, permettono di lavorare anche gli impasti più duri e consistenti. Il prezzo? 129 euro, un affare. 

 

Kenwood KHC29.H0WH Impastatrice Planetaria Prospero, 1000 W, 4.3 Litri, Plastica, Bianco

Comprare una planetaria Kenwood economica

Perché acquistarla:

La planetaria Kenwood KHC29 oltre alla ciotola e ai 3 strumenti per la lavorazione degli impasti (frusta, foglia e gancio) presenta una serie di accessori di tutto rispetto: food processor con lame in acciaio inossidabile (tre lame a disco) da 1,4l, frullatore in plastica da 1,5l, spremiagrumi e spatola.
Anche in questo caso, si possono preparare numerose preparazioni senza sporcare grazie alla presenza del coperchio paraschizzi.  Molto interessante il sistema di sicurezza interlock: blocca il funzionamento se le attrezzature non sono inserite correttamente. Può essere tuo a 159 euro. 

 

Kenwood KVC3100S Impastatrice Planetaria Chef, Robot da Cucina Mixer, 1000 W, 4.6 Litri, Acciaio, Metallo, Argento

Comprare planetaria Kenwood economica

Perché acquistarla:

La Kenwood KVC3100S Chef Impastatrice Planetaria,  è dotata di ciotola in acciaio inox, i 3 stumenti per l’impastamento. Il corpo macchina è interamente in metallo, conferendole una stabilità che i modelli più economici in plastica non riescono a raggiungere.
Inoltre, è dotata di piedini antiscivolo e paraschizzi. Tua a 289 euro.

 

Impastatrici miglior qualità/prezzo: quali scegliere

Eccoci alla lista delle 3 migliori planetarie per il rapporto qualità/prezzo  che puoi acquistare per la tua cucina:

Hauswirt Impastatrice Planetaria Multifunzione – 1000 W – 8 Velocità Impasto – 3 Accessori Inclusi, Contenitore in Acciaio Inox da 5 Litri, paraspruzzi, schermo LCD

miglior impastatrice qualità prezzo

Perché acquistarla:

L’impastatrice Hauswirt, ha un potente motore da 1000 Watt, 8 velocità regolabili e ciotola in acciaio inossidabile da 5 litri. Lo schermo LCD permette di visualizzare con precisione tempo e velocità. Il controllo continuo della velocità con funzione a impulsi, ti permetterà di adattare la velocità del robot al tipo specifico mescolando perfettamente i prodotti. Tua a 160 euro.

 

Kenwood KMX750RD Impastatrice Planetaria Kitchen Machine kMix, Robot da Cucina Mixer, 1000 W, 5 Litri

Consigli planetaria: quale acquistare

Perché acquistarla:

L’impastatrice Kenwood KMX750RD, ha 1000 W di potenza per miscelazione ed impasto, rotazione degli utensili di miscelazione e movimento planetario per pizza, pane, focacce e altro; ciotola in acciaio inox con manico da 5 litri. Ha una specifica funzione per amalgamare a bassa velocità ingredienti come farina, albumi, cacao, che necessitano di essere incorporati delicatamente al resto dell’impasto. Tua a 300 euro.

 

Kenwood KVL4100S Impastatrice Planetaria Chef XL, Robot da Cucina Mixer, 1200 W, 6.7 Litri, Acciaio, Argento

Kenwood e KitchenAid: quale acquistare

Perché acquistarla:

L’impastatrice Kenwood KVL4100S, con una potenza di 1200 W per un’ottima azione di miscelazione ed impasto, è dotata di una ciotola capiente in acciaio inox con capacità 6.7 L, ed un paraschizzi. La frusta a filo è appositamente sagomata per intrappolare l’aria durante la miscelazione ed è ottimale per preparare “swiss rolls” o soffici composti spugnosi. Il gancio impastatore è progettato per facilitare le procedure di impasto del pane ed è ottimo per miscelare i composti più densi, come il pan-brioche o le basi per la pizza. Tua a 393 euro.

Impastatrici professionali: quali scegliere

Eccoci alla lista delle 3 migliori planetarie professionali per la tua cucina:

Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet, Impastatrice Planetaria, Robot da Cucina Mixer, 1500W, 4.5 Litri, Acciaio, Argento

Kenwood Cooking Chef: consigli per l'acquisto

 

Perché acquistarla:

La Kenwood KCC906S, è dotata di un display intuitivo con 24 programmi automatici professionali per permetterti di realizzare infinite ricette in maniera semplice e veloce. Può cuocere da 20°C fino a 180°C e possiede 5 ganci per la miscelazione: frusta K per ingredienti secchi, gancio Impastatore per pane, pizza e focacce, frusta a Filo per composti spugnosi, frusta gommata gancio mescolatore per cottura. Inoltre, possiede un frullatore in vetro Thermoresist 1.6 L per ingredienti caldi o freddi; un Food Processor con 6 dischi in acciaio inox, ciotola da 1.2 L in Tritan e il cestello per cottura a vapore. Tua a 1000 euro.

 

Kenwood KVL4170S Impastatrice Planetaria Chef XL, Robot da Cucina Mixer, con Frullatore e Tritacarne, 1200 W, 6.7 Litri, Acciaio, Argento

Kenwood professionale per uso domestico

Perché acquistarla:

La Kenwood KCC906S, è un’impastatrice Planetaria con una potenza di 1200W e una capiente ciotola in acciaio inossidabile da 6.7. E’ venduta con un frullatore in vetro termoresistente da 1.6 L e un  tritacarne per deliziosi hamburger e salsicce fatti in casa. Tua da 420 euro.

Kenwood KVL6330S Impastatrice Planetaria Chef Elite, Robot da Cucina Mixer con Sfogliatrice, 1400 W, 6.7 Litri, Acciaio, Argento

Kenwood con sfogliatrice

Perché acquistarla:

La Kenwood KVL6330S, ha 8 velocità di lavorazione+Pulse.
Chef Elite XL KVL6330S ha in dotazione : 3 attrezzature di miscelazione ed impasto in metallo: Frusta K, ottima per mescolare gli ingredienti secchi o per triturare i biscotti; Gancio impastatore, progettato per facilitare le procedure di impasto del pane ed è ottimo per miscelare i composti più densi; Frusta a filo, appositamente sagomata per intrappolare l’aria durante la miscelazione ed è ottimale per preparare soffici composti spugnosi. Inoltre, viene venduta con la sfogliatrice in acciaio inox. Tua da 600 euro.

Conclusioni

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto per trovare la planetaria adatta alle tue esigenze. Ricorda di controllare:

  • la potenza del motore (sotto i 1000 W è sconsigliato l’acquisto per impasti duri);
  • la capienza della ciotola;
  • i materiali della ciotola.

Raccontaci quale impastatrice hai scelto nei commenti! 😉