Già se ne parla da un po’: il Bacio Perugina rosa ha fatto molto scalpore. Per il momento in edizione limitata, il “nuovo” bacio ha rivoluzionato non solo il suo look ma anche il suo sapore unendo alla classica nocciola anche un sentore fruttato grazie alla copertura di cioccolato Ruby.

La ricetta, studiata da Barry-Callebaut, ha riscosso molto successo, soprattutto tra i giovanissimi che hanno visto rinnovata (e, forse, anche svecchiata) un’icona come il Bacio.

Questo nuovo cioccolatino è naturalmente rosa: non sono stati usati coloranti di nessun tipo per conferirgli la tanto amata tonalità.

Ruby: il cioccolato rosa

Grazie a Barry-Callebaut, la famiglia del cioccolato si è allargata: non solo fondente, bianco o al latte ma da oggi anche Ruby, il cioccolato rosa.

Nessun colorante o magie per la colorazione: il rosa è dovuto alle fave utilizzate, le Ruby Cocoa Bean, coltivate in alcune zone specifiche e lavorate da Barry- Callebaut in modo da valorizzarne colore e aroma.

Il quarto tipo di cioccolato assicura un’esperienza gustativa completamente nuova: non è né amaro né dolce né ha il sapore del latte ma consiste in un mix fra l’aroma dei frutti di bosco e una voluttuosa dolcezza.

Il Bacio Rosa

Ci sono voluti più di dieci anni per sviluppare le tecniche necessarie per la lavorazione di questa particolare fava.

Dall’incontro tra Barry-Callebaut e Nestlé è nato il nuovo Bacio.

Nonostante i suoi quasi 100 anni, Baci Perugina non smette di stupire e di innovare.

Tu l’hai provato? Cosa ne pensi del Bacio Perugina rosa?