L’idea di partenza era un semplicissimo uovo alla coque , ma ti sei ritrovato con un uovo sodo? Capita più spesso di quanto tu creda. Per ottenere un uovo alla coque bisogna prendere in esame tanti fattori, che più avanti ti spiegherò.

uova sode

Le uova sono uno dei miei alimenti preferiti ( insieme alle patate) in quanto , da un unico ingrediente , si possono ottenere davvero tanti piatti differenti che spaziano dal dolce al salato, dalle salse agli antipasti.Inoltre sono ricche in proteine(12% per 60g di peso) e vitamine (A,D,E).

Documentandomi in rete ho trovato, su Wikipedia, questo simpatico aneddoto:

“Secondo Dante Alighieri, l’uovo con il sale sarebbe il miglior alimento al mondo. Un popolare aneddoto narra infatti che un giorno egli incontrò in piazza un signore a lui sconosciuto, che lo fermò domandandogli: “Qual è il cibo più buono del mondo?”. “L’uovo”, rispose il poeta. Un anno dopo, nella stessa piazza, i due s’incontrarono nuovamente, e lo sconosciuto domandò a bruciapelo: “Con che?”. “Col sale”, fu la pronta risposta di Dante, famoso per la sua memoria. Partendo da questo aneddoto, Achille Campanile scrisse il racconto Dante e l’uovo, contenuto nella raccolta Vite degli uomini illustri .”

uovoallacoque

Come ben saprai, l’uovo si compone di due parti : il tuorlo e l’albume. Il bello è che ogni parte contiene proteine differenti e che coagulano a temperature diverse.

Le proteine del bianco , solidificano ad una temperatura pari a 63°C , mentre quelle del tuorlo ad una temperatura appena superiore ai 70°C.

Quindi per un perfetto uovo alla coque, la temperatura dell’albume deve aver superato i 63°C ma per avere un rosso morbido, non deve assolutamente superare i 70°C.

Tra 63°C e 70°C vi è un piccolo range entro cui è possibile ottenere un tuorlo a cremosità differenti. Una legenda metropolitana a riguardo, racconta che, per il Principe Carlo, ogni mattina vengono preparate 7 uova alla coque, con diversi tempi di cottura e numerate da 1 a 7 ,in modo che sua Altezza possa scegliere la consistenza che più gli aggrada!

Torniamo ora al tuo uovo alla coque. La domanda ora è : in quanto tempo il tuorlo raggiungerà la temperatura esatta?

Cracked and broken eggs.

In realtà il tempo di permanenza nell’acqua bollente, è proporzionale al quadrato del diametro dell’uovo ( espresso in millimetri).

Ad esempio , per un uovo di 45 mm di diametro , il tempo di permanenza nell’acqua a 70°C è di 8 minuti.

Quindi, per calcolare il tempo “giusto” di permanenza in acqua, basta risolvere una semplice proporzione, ricordando che l’acqua deve avere una temperatura costante di 70°C. Immagina che il tuo uovo abbia un diametro di 30mm, come farai?

8(min):45(mm)=x(min):30(mm)

quindi,

tempo= [8*30]/45

Ovvero 5 minuti e 30 sec.

Ora bisogna solo provare, provare, provare!

*Le foto sono prese da internet.