Weekend lungo, anzi, lunghissimo! Ben quattro giorni di ferie e qui siamo in fermento per decidere dove andare. Si parlava dell’Emilia Romagna, alla ricerca di pasta fresca e gnocco fritto ma a me piacerebbe andare anche a Genova.

Sogno una casa che affacci sul mare, con un tavolino sul balcone, una tisana calda e magari  un venticello fresco, di quelli che ti mettono in disordine i capelli senza essere invadente.

Pasta o focaccia? Mare o centro urbano? Che indecisione! Mentre studio le varie guide e confronto case, mangiucchio delle meringhe al caffè, che ho chiamato meringhette perché le ho fatte proprio piccine piccine.

A Napoli e, azzarderei, in tutto il Sud Italia, non c’è il culto della meringa come pasticcino, l’ho scoperto solo da quando mi sono trasferita qui. E devo ammettere che mi piacciono molto.

Queste, poi, si sciolgono in bocca, lasciandoti il palato avvolto dal profumo di caffè e caramello, grazie al cioccolato dulcey, in cui le ho intinte dopo la cottura.

Il cioccolato dulcey l’ho scoperto lavorando in cioccolateria e, al primo morso, si è guadagnato il secondo posto nella mia top five del cioccolato preferito (al primo posto c’è il gianduia): con note di burro caramellato, biscotto e fudge è perfetto per accompagnare il caffè.

Se, prima di cimentarti con la preparazione, vuoi sapere come si realizza una meringa perfetta, ti consiglio di leggere questo articolo.

In caso contrario, al lavoro! 😉

Meringhette al caffè e cioccolato dulcey

Golose meringhe al caffé immerse nel dulcey, un cioccolato bianco dai toni e gusti caramellati. Fondenti al palato, una tira l'altra.

Preparazione 15 minuti
Cottura 2 ore
Tempo totale 2 ore 15 minuti
Porzioni 10 meringhe medie

Ingredienti

  • 2 albumi (circa 70 g di albume)
  • 1 cucchiaino limone succo
  • 64 g zucchero semolato
  • 1 cucchiaino caffè solubile
  • 50 g cioccolato dulcey (o al latte)

Istruzioni

  1. Versa gli albumi in una ciotola e inizia a montare con il frullino (o con la frusta se usi la planetaria) a velocità media.


  2. Aggiungi il succo di limone e monta fino a che non iniziano a schiumare (circa 5 minuti).

  3. Aggiungi lo zucchero e il caffè e monta fino ad ottenere una montata ferma: la meringa deve essere lucida e ferma.

    Per assicurarti di essere al punto giusto, verifica che la meringa rimane ferma sulle fruste.

  4. Trasferisci la meringa in un sac à poche e dai la forma che preferisci su una teglia foderata con carta da forno.

  5. Inforna a 100°C per 2 ore.

    Il tempo di cottura può variare in base alla grandezza delle meringhe: io le ho fatte molto piccole e ci ho impiegato 90 minuti.

  6. Quando le meringhe sono cotte (saranno leggerissime) sciogli a bagnomaria il cioccolato.

  7. Immergi le meringhe nel cioccolato e adagiale su un foglio di carta da forno, facendo ricristallizzare il cioccolato.

  8. Una volta pronte, si conservano anche 7 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto e condividi una foto su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl