Quando decidi di cambiare, la decisione in sé è avvolta da sentimenti contrastanti, tra i quali la paura di non riconoscersi, di essere diversa da quello che si è, e la felicità che il cambiamento possa essere l’inzio di una positiva e meravigliosa fase della propria vita.

Noi non ce ne rendiamo conto ma, in realtà, cambiamo continuamente, solo che non ce ne rendiamo conto, lo facciamo senza averne coscienza e ce ne accorgiamo quando, di fronte ad una situazione inattesa, reagisciamo in un modo inaspettato, che non è il nostro: mentre tutti si aspettano che tu reagisca facendo “A”, tu, improvvisamente fai “B” e poi “B” di nuovo, e ancora e ancora.

Il cambiamento, quindi, avviene su due livelli: quello conscio, quando decidiamo di cambiare qualcosa nella nostra vita, e quello incoscio, che avviene quotidianamente.

Tutto questo sproloquio per dire che mi sono iscritta a Fluentify!

Fluentify è una piattaforma in cui trovare un tutor per migliorare il proprio inglese. Per me è davvero un grandissimo passo in avanti, una lotta contro la mia proverbiale pigrizia, ma è giunto il momento, ho la necessità di comunicare con altre persone. Il cambiamento nasce dalla necessità di soddisfare un bisogno.

Come questa torta, anche se, in questo caso, il bisogno era di tutt’altra natura! 😉

Una golosa crostata ripiena di crema frangipane e arricchita da lamponi freschi. La ricetta è del maestro Knam.

La dolcezza del frangipane è contrastata dai lamponi, succosi ed aspri: tieni conto di questo equilibrio da rispettare se scegli di utilizzare un altro tipo di frutta 😉

 

 

crostata-frangipane-lamponi-knam
4 da 2 voti
Stampa

Crostata frangipane ai lamponi di Knam

Una golosa crostata con crema frangipane e lamponi, ottima per l'ora del té, in estate e in inverno. La ricetta garantita dal maestro Knam

Preparazione 30 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Porzioni 12 persone

Ingredienti

La pasta frolla

  • 150 g zucchero semolato
  • 150 g burro
  • 1 uovo intero
  • 5 g lievito per dolci
  • 300 g farina

La crema frangipane

  • 150 g burro
  • 150 g zucchero semolato
  • 3 uova intere
  • 150 g farina di mandorle
  • 50 g farina 00

La finitura

  • 250 g lamponi freschi

Istruzioni

La pasta frolla

  1. In planetaria

    Con la foglia (o K) mescola il burro a pezzetti con lo zucchero.

    Aggiungi l'uovo e mescola con la foglia per 5 minuti a velocità media.

    Aggiungi la farina e il lievito e mescola con la foglia fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

    Avvolgi la pasta frolla nella pellicola alimentare e lascia a riposare in frigo per 3 ore.

  2. A mano

    In una ciotola versa la farina e fai un buco al centro.

    Versa tutti gli ingredienti e impasta fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

    Avvolgi la pasta frolla nella pellicola alimentare e lascia a riposare in frigo per 3 ore.

La crema frangipane

  1. Con una frusta, o frullino, monta il burro con lo zucchero.


  2. Aggiungi le uova a filo, sempre montando, fino ad ottenere una crema liscia.

  3. Versa la farina di mandorle e 00 e mescola.

    Trasferisci la crema frangipanein una ciotola e conserva in frigo fino all'utilizzo.

La crostata

  1. Stendi la pasta frolla a circa 5 mm di spessore e rivesti una tortiera o stampo da crostata di 24 cm di diametro.

    Bucherella il fondo con i rebbi di una forchetta.

  2. Preriscalda il forno a 180°C.

    Versa la crema frangipane al centro e stendila con un cucchiaio fino a 2 cm dal bordo, non riempire fino all'orlo perché la crema aumenta di volume durante la cottura.

  3. Lava e asciuga i lamponi.

    Versali sulla superficie del dolce.

  4. Inforna a 180°C per circa 40 minuti.

    Prima di sfornare fai la prova stecchino: infilalo al centro del dolce e sfornalo solo se lo stuzzicandenti è asciutto e non ha il ripieno appiccicato sopra. 

    Nel caso in cui l'interno è ancora crudo prolunga la cottura per una ventina di minuti. 

    Se la superficie si scurisce ma l'interno è ancora crudo, copri la superficie stessa con un foglio di carta d'alluminio.

  5. Sforna e lasciala raffreddare.

    Puoi finire la torta o con la gelatina per lucidare o con lo zucchero a velo.

HAI PROVATO QUESTA RICETTA?

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto e condividi una foto su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl