Questo fine settimana l’ho passato in compagnia di mia sorella e di mio cognato. Lui non era mai stato a Milano quindi ci siamo divertiti ad andare in giro per Milano, Monza e Brescia,perchè nonostante la residenza, sono ancora una turista qui! 😀
Adoro passeggiare in zona Duomo, uscire dalla metro e trovarmelo di fronte, imponente e maestoso, bianchissimo.
Abbiamo anche seguito la tradizione milanese che prevede di ruotare su se stessi per 3 volte stando col tallone del piede destro piantato in corrispondenza dei genitali del toro che si trova nella galleria Vittorio Emanuele II , pare che porti fortuna! 🙂

Toro galleria

Io e mia sorella non ci vedevamo da un mese e la lista delle cose che voleva che le preparassi era lunghissima! A causa della mancanza di tempo, mi sono giocata la carta cioccolato, che annulla tutte le altre richieste e ti garantisce 1000 punti ( il passato da nerd si fa sentire!) Da molto tempo volevo realizzare una chocolate meringue pie e mi sono orientata su quegli ingredienti sostituendo la brisée con la frolla.

crostata_dettagli

Non avevo mai fatto una meringa prima di allora e ne ero terrorizzata. Avevo letto tanto, forse troppo in materia e il pensiero di realizzarne una mi preoccupava non poco! Volevo realizzare una meringue pie ,ma temevo che la consistenza della meringa potesse garbare poco ai destinatari, e,conoscendo i loro gusti, ho optato per la realizzazione di un cerchio di meringa cotto separatamente e poi adagiato sulla crema al cioccolato.

meringhe

Per realizzare la meringa bisogna seguire un piccolo accorgimento : le uova devono essere a temperatura ambiente. Se come me, dimentichi sempre ( e dico sempre) di togliere le uova dal frigo almeno 2 ore prima di cominciare , immergile per due minuti in acqua calda ( di rubinetto andrà benissimo) . Et voilà, la temperatura è perfetta!
Ho aggiunto 50 g di granella di mandorle agli albumi e hanno acquistato più croccantezza e profumo rispetto alle classiche meringhe.

Avrai bisogno di ..

Per la frolla
– 300 g di farina 00
– 100 g di zucchero
– 130 g di burro
– 1 uovo
– 1 cucchiaino di lievito per dolci

Per la crema al cioccolato
– 3 tuorli d’uovo
– 100 g di zucchero
– 50 g di farina
– 500 ml di latte intero
– 200 g di cioccolato fondente ( 50% di cacao)

Per la meringa alle mandorle
– 3 albumi a temperatura ambiente
– 150 g di zucchero superfino
– 50 g di granella di mandorle

Come si fa ..

Ti consiglio di seguire quest’ordine, perchè per preparare la meringa s’impiega più tempo.
Preriscalda il forno a 140°C.

Per la meringa
Gli albumi devono essere a temperatura ambiente. Se hai dimenticato di tenere le uova per un paio d’ore fuori dal frigo, immergile per due minuti in acqua calda.
Separa gli albumi dai tuorli.
Monta gli albumi a neve ferma a velocità media. Aggiungi due cucchiai di zucchero, mentre continui a montare, fino all’esaurimento dello zucchero.
Aggiungi la granella di mandorle mescolando delicatamente con una spatola.
Versa il composto in una tasca da pasticciere , scegli la bocchetta adatta (quella a stella è perfetta) e crea delle meringhe sulla carta da forno disposta su una teglia.
Per creare il cerchio di meringa, ho ritagliato la carta da forno della dimensione della teglia che userò per la crostata, e ho creato un disegno con l’albume montato.
Cuoci per 50 minuti a 140°C.

Per la frolla
Il burro deve essere a temperatura ambiente. Per ottenerlo, o lo tieni fuori dal frigo per due ore o usi il microonde.
Mescola la farina, lo zucchero e il lievito, disponila a fontana e al centro aggiungi l’uovo e il burro. Impasta fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Metti in frigo, avvolta in una pellicola, per almeno 30 minuti.

Per la crema al cioccolato
Mescola i tuorli con lo zucchero, aggiungi la farina e un goccio di latte.
Riscalda il latte in un pentolino. Appena bolle, aggiungi i tuorli e mescola fino a che non diventa soda. Falla raffreddare mettendo la pellicola a contatto con la superficie della crema, così da evitare la formazione della crosticina.

Assembla!

Con un mattarello stendi la frolla con uno spessore di 1 cm , bucherella il fondo con una forchetta, metti la carta da forno sulla frolla e versaci dei legumi secchi in modo da evitare che si gonfi in maniera poco uniforme.
Inforna a 180°C per 20 minuti.
Sforna, aggiungi la crema e la meringa e inforna per altri 5 minuti.
Falla raffreddare.

io l’ho accompagnata con un mumbai chai loose tea della Whittard, che con le sue note speziate, si accorda con il cioccolato e la meringa.

crostata

crostata2