Nell’immaginario collettivo la colazione perfetta è a base di croissant, cappuccino, spremuta d’arancia, frutta e una bella crepe. Dolci, con la farcitura che va dalla nutella alle fragole con la panna, le crepes sono tra i dessert più preparati al mondo.

Ma come si cucinano le crepes? L’impasto è davvero semplice da realizzare: burro fuso, uova, latte e farina, niente di più e niente di meno. La parte più complessa, invece, è tutta nella cottura. Con pochi e semplici passaggi puoi ottenere delle crepes come quelle mangiate in creperia: è necessario stendere uno strato sottile ma non troppo e cuocerle un minuto per lato, farcirle, piegarle e mangiarle subito 😉

Quella più preparata è sicuramente la crepe alla nutella ma ti lascerò la ricetta per prepararne una con zucchero e limone, una vera delizia.

La base delle crepes è neutra: non essendo né dolci nè, tantomeno, salate, il sapore caratterizzante sarà dato dalla farcitura che sceglierai.

Ricordo che, tempo fa, andava di moda la ricetta delle crepes in bottiglia e ho deciso di creare la mia personale variante in barattolo!

A cosa prestare attenzione durante la preparazione delle crepes?

    • Alla consistenza della pastella

L’impasto delle crepes non deve essere troppo liquido ma nemmeno troppo duro altrimenti ci ritroveremo con dei pancake e non è il nostro obiettivo. L’impasto deve subito espandersi una volta versato nella padella quindi se ti sembra troppo duro aggiungi del latte.

    • Alla presenza dei grumi

Oltre ad essere liquido, l’impasto delle crepes deve essere liscio ovvero privo di grumi. Se nel tuo composto sono presenti dei grumi usa delle fruste elettriche o filtralo usando un colino.

    • A non ungere troppo la padella

Non è necessario ungere di continuo la padella perché il burro è già presente all’interno dell’impasto. Quello che ti consiglio è di ungere la padella solo la prima volta in modo da avere delle crepes leggere e non unte.

    • Alla quantità di impasto da utilizzare

Come ti dicevo, la crepe deve essere abbastanza sottile per evitare l’effetto pancake. La quantità di impasto che utilizzerai deve riuscire a formare un velo sottile ma che si allarghi per tutto il diametro della padella.
Quello che ti suggerisco è di trovare un mestolo o un cucchiaio e capire quanto composto ti serve per ottenere lo spessore perfetto anche in base al diametro della padella che stai usando.

Una volta che le crepes sono cotte si passa alla farcitura e alla piegatura. Molte persone si chiedono come piegare le crepes: stendi la farcitura su un lato della crepe, ripiega l’altra metà per ricoprire la crema scelta e poi piega di nuovo a metà! Et Voilà!

Ricetta delle crepes in barattolo

Prepara le crepes con questa ricetta semplice e veloce: ti basta un barattolo ed il gioco è fatto! 


Preparazione 40 minuti
Cottura 2 minuti
Tempo totale 42 minuti
Porzioni 15 crepes

Ingredienti

  • 2 uova
  • 100 g farina 00
  • 40 g burro fuso
  • 200 ml latte
  • 1 barattolo da 500 ml

Per la farcitura

  • q.b. crema di nocciola
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • 1 cucchiaio zucchero

Istruzioni

  1. Versa tutti gli ingredienti nel barattolo.

    Agita con forza fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e senza grumi.

  2. Fai riposare l'impasto delle crepes per 30 minuti in frigo.

  3. Dopo che l'impasto ha riposato, riscalda la padella e stendi un velo sottile di burro.

    Togli la padella dal fuoco, versa un paio di cucchiai di composto e ruotando la padella velocemente fai in modo che tutto l'impasto raggiunga ogni parte del tegame.

    Rimetti la padella sul fuoco e cuoci la crepe 30 secondi per lato.

  4. Impila le crepes su un piatto man mano che le cuoci.

    Stendi la farcia su metà crepe, piega il lato sulla crema scelta e ripiega ancora a metà.

Note

Puoi congelare le crepes una volta raffreddate (senza farcitura).

HAI PROVATO LA RICETTA DELLE CREPES?
Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto e condividi una foto su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl