Ok, meno tre giorni a Natale! Sei pronta? Hai fatto tutti i regali, la spesa, hai ordinato i ravioli fatti in casa per il pranzo del 25 e ideato il menù per la Vigilia?

Io no! Sono indietro, indietrissimo!  Ma ce la posso fare! Ho fiducia nella mia grande capacità di fare mille cose insieme all’ultimo minuto (eheheeheh…)

Come questa ricetta.

Tutte le foodblogger pianificano con mesi di anticipo le ricette da pubblicare in periodi importanti come questo (adesso staranno fotografando, chiacchiere, colombe e pastiere per Pasqua). Io, invece, ho realizzato solo pochi giorni fa che dopo sette giorni si sarebbe celebrata la Vigilia di Natale.

(Qui parte “Vita spericolata” di Vasco Rossi) E allora: corri al supermercato, fai la spesa il sabato prima di Natale alle 12 in punto, corri a casa, impasta, inforna, sforna e glassa.

Tutto questo per pubblicare in tempo la ricetta di questi buonissimi mostaccioli morbidi, un dolce natalizio tipico di Napoli.

mustacciouli_morbidi_napoletani

A Napoli i mostaccioli (o mustacciuoli), insieme ai roccocò e agli struffoli, sono presenti su ogni tavola in questo periodo. Ne esistono due versioni: una morbida e una più dura, croccante.

Anche se mi piace la versione croccante, quella che preferisco è di sicuro questa più soffice.

La ricetta l’ho scoperta anni fa sul blog di “Panza e Presenza” e da allora non l’ho più cambiata anche se con il tempo ho apportato qualche piccola modifica rendendola “mia”.

mustacciouli

Attrezzatura necessaria

  • Coltello affilato (se non ce l’hai ti consiglio questo)
  • mattarello (se devi acquistarlo, ti consiglio questo qui)
  • forno
  • gratella per dolci
  • carta da forno
  • pentole per bagnomaria
5 da 1 voto
Stampa

Mostaccioli morbidi napoletani

I mostaccioli o, mustacciuoli, sono dolci natalizi tipici di Napoli. Questa è una variante morbida all'arancia e caffè. Preparali con me 😉

Preparazione 30 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 10 persone

Ingredienti

  • 500 g farina 00
  • 150 g miele millefiori
  • 1 tazzina caffè
  • 1 arancia succo
  • 1 arancia buccia grattugiata
  • 150 g zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino cannella in polvere
  • 10 g ammoniaca per dolci
  • 150 g mandorle pelate tostate e tritate grossolanamente
  • 100 ml olio di semi di arachidi
  • 2 cucchiai cacao amaro in polvere

Per la copertura

  • 500 g cioccolato fondente

Istruzioni

  1. Preriscalda il forno a 180°C.
  2. Nella ciotola della planetaria unisci tutti gli ingredienti e impasta velocemente con la foglia. Si formerà un panetto omogeneo e asciutto.
  3. Infarina leggermente il piano di lavoro, dividi in 4 pezzi l'impasto e stendi ogni pezzo ad un'altezza di circa 1,5 cm.
  4. Con un coltello molto affilato taglia in modo da ottenere dei rombi (nel caso utilizza una formina per biscotti romboidale).
  5. Inforna per 7 - 8 minuti.
  6. Sforna e fai raffreddare.
  7. Nel frattempo, trita il cioccolato e fondilo a bagnomaria facendo attenzione a non far entrare acqua nel cioccolato. 

    Puoi fondere il cioccolato anche usando il microonde facendo attenzione a non bruciarlo: sciogli per 30 secondi, mescola e sciogli per altri 30 secondi e continua così fino al completo scioglimento.

  8. Immergi ogni rombo nel cioccolato aiutandoti con una forchetta e lascia solidificare la copertura poggiando il mostacciolo sulla carta da forno.

Note

Puoi sostituire il caffè con il rum, il cointreau, l'anice o il limoncello 😉

 

Hai provato questa ricetta?

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto e condividi una foto su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl