Bignè, profitteroles, bignolata, eclairs, Paris – Brest, Croquembouche o le italianissime zeppole di San Giuseppe. La pasta choux è molto versatile e si presta a tante preparazioni diverse.

Per molte persone la realizzazione pasta choux è un tabù e in effetti non è una delle preparazioni più facili: bisogna riconoscere la consistenza giusta dell’impasto, valutare la leggerezza e cottura dal peso, e rispettare delle piccole regole per una riuscita ottimale. Sembra una lavorazione complicata e quasi impossibile ma non è così, basta seguire delle piccole accortezze per ottenere un prodotto finale impeccabile 😉

3 accortezze per ottenere un’ottima pasta choux:

1. La farina va aggiunta tutta insieme al liquido e al grasso e mescolata velocemente così da farla assorbire bene

2. Le uova vanno aggiunte una alla volta e, prima di aggiungere la successiva, la precedente deve essere stata assorbita

3. È necessario rispettare i tempi di cottura

bigne

Come fare la pasta choux

Il procedimento per la realizzazione della pasta choux è semplice. La preparazione della pasta choux si compone di due momenti: una cottura sul fornello e un’altra in forno.

Vediamo di seguito come prepararla al meglio.

 

profitteroles

 

Bignè e pasta choux di Iginio Massari

La pasta choux, o pasta bignè, è una pasta leggera con cui si preparano bignè dolci e salati. Scopri come realizzarla con questo tutorial.

Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 10 persone

Ingredienti

  • 250 g burro
  • 250 g farina per torte
  • 250 g acqua
  • 330 g uova intere

Istruzioni

  1. Porta a bollore il liquido con il burro a pezzi.
  2. Togli dal fuoco e versa velocemente (non in più step!!) la farina.
  3. Mescola, fino ad ottenere una polentina, riporta sul fuoco e fai cuocere per 3 minuti mescolando con un cucchiaio.
  4. Togli dal fuoco e fai raffreddare fino a 60°C, altrimenti cuocerai le uova quando le andrai ad aggiungere.
  5. Trasferisci il composto in una planetaria munita di foglia e aggiungi le uova, una alla volta (non aggiungere il successivo fino a quando l'uovo precedente non è stato assorbito totalmente).
  6. Trasferisci il composto in una sac à poche, forma i bignè sulla lastra su cui avrai steso un velo di spray staccante (o burro) e cuoci secondo la ricetta.

Hai provato questa ricetta?

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto e condividi una foto su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl