I Baci di dama sono dei biscotti a base di farina di nocciola, tipici della pasticceria piemontese. Nati in un laboratorio di Tortona circa un secolo fa, prendono il nome dalla forma che simboleggiano: due labbra di donna impegnati in un bacio.

Nell’800 la farina di nocciole era largamente impiegata nella pasticceria piemontese, in quanto molto più economici rispetto a quella di mandorle. Ad oggi, esistono entrambe le versioni anzi, ormai esistono numerose versioni, come i Baci di Alassio, a base di cacao e miele.

Ricordo ancora con un po’ di sgomento la quantità di Baci di dama che ho preparato in varie pasticcerie: il risultato è sempre soddisfacente ma in una pasticceria la quantità di impasto che si utilizza fa si che prepararli richieda un saaacco di tempo. 😀

La quantità degli ingredienti che ti indicherò ti permetterà di preparare circa 100 pezzi.

Vediamo insieme la ricetta!

Baci di dama alle nocciole

Scopri la ricetta originale piemontese per preparare dei deliziosi baci di dama alle nocciole.

Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
Raffreddamento in frigo 12 ore
Porzioni 100 pezzi

Ingredienti

  • 300 g farina di nocciole
  • 300 g burro
  • 300 g farina 00 per biscotti
  • 300 g zucchero semolato
  • q.b. cioccolato fondente 60% di cacao

Istruzioni

  1. Taglia a cubetti il burro e lascialo ammorbidire in una ciotolina mentre prepari gli altri ingredienti.

    Il burro non dovrà essere a pomata ma semplicemente plastico.

  2. Inserisci tutti gli ingredienti nella planetaria con la foglia (o K) e impasta a bassa velocità. Quando l'impasto sarà compattato, forma un panetto, avvolgi nella pellicola alimentare e lascia riposare in frigo per 12 ore.

  3. Trascorse le 12 ore, preriscalda il forno a 160°C.

    Taglia il panetto a pezzi, e passalo velocemente (5min) nella planetaria con la foglia per renderlo lavorabile.

  4. Prendi l'impasto e ottieni tante palline della stessa dimensione. Disponili su una leccarda da forno e inforna a 160°C per 15 minuti o fino a doratura.

    Sforna e fai raffreddare.

  5. Fondi il cioccolato fondente (a bagno maria o microonde) e trasferiscilo in un sac à poche. Quando il cioccolato è cremoso, lascia uno spunzone di cioccolato su un biscotto e attacca l'altro pezzo. Lascia raffreddare su un foglio di carta da forno.

  6. Una volta freddi, si conservano per 1 mese sigillati in una scatola di latta o ermetica.

    Puoi sostituire la farina di nocciole con quella di mandorle 🙂

 

Hai preparato i Baci di dama?

Condividi il risultato su Instagram con l’hashtag #mentecontorta_bl e lasciaci un commento 😉